Centro provinciale per l'istruzione degli adulti - Novara

I CPIA costituiscono una importante risposta nazionale, in linea con gli indirizzi dell’Unione europea, per dare un contributo significativo allo sviluppo delle persone nel quadro dell’apprendimento permanente, in relazione ai nuovi fabbisogni formativi del Paese.

A differenza di tutte le altre Istituzioni scolastiche, i CPIA sono articolati in “Reti territoriali di servizio” normalmente su base provinciale. L’organizzazione del CPIA è estremamente flessibile per fare in modo di raccordarsi efficacemente ed efficientemente con la rete delle istituzioni scolastiche in cui sono incardinate le sedi operative che erogano il servizio agli utenti.

Il Dirigente del CPIA pone in essere una rete di relazioni “orizzontali” con le altre istituzioni scolastiche e di relazioni “verticali” con gli enti territoriali operanti nel mondo dell’istruzione-formazione, per realizzare un Centro capace di corrispondere ai bisogni ed alle aspettative degli studenti adulti, valorizzando il loro patrimonio culturale e professionale.

Il 1 settembre 2014 è stato istituito il C.P.I.A. 1 di Novara con sede centrale a Novara, in Via Aquileia n. 1, il quale comprende punti di erogazione, che corrispondono agli ex Centri Territoriali Permanenti (CTP) di Borgomanero incardinato presso la Scuola Media “P. Gobetti” di Borgomanero, di Trecate e la Casa Circondariale di Novara.  La Sede Centrale a Novara coincide con il punto di erogazione del CTP di Novara.

Dal 1 settembre 2015, a seguito di dimensionamento, al C.P.I.A. 1 di Novara sono confluiti anche i punti di erogazione della provincia del V.C.O.  che corrispondono agli ex Centri Territoriali Permanenti (CTP) di Omegna con sede presso l’I.C. “F. Beltrami” di Omegna, di Domodossola con sede presso la Scuola Media di Domodossola, di Verbania con sede presso l’I.C. di Verbania Trobaso e la Casa Circondariale di Verbania.

I principali obiettivi del C.P.I.A. 1 di Novara sono:

  • Innalzare il livello d’istruzione della popolazione adulta al fine di promuovere e potenziare l’occupabilità, ponendosi come luogo aperto d’incontro, scambio e confronto tra mondi e culture diverse, per promuovere idee e pratiche di cittadinanza ottimali.
  • Rispondere ai fabbisogni formativi del territorio aprendo nuovi punti di erogazione dove vi sia richiesta.
  • Coordinare e sviluppare le attività di Istruzione e Formazione in età adulta per rispondere alla crescente domanda.
  • Realizzare percorsi di istruzione di qualità per far acquisire agli adulti e ai giovani-adulti saperi e competenze necessarie per esercitare la cittadinanza attiva, affrontare i cambiamenti del mercato del lavoro e integrarsi nella comunità territoriale.

Possono iscriversi al C.P.I.A.:

  • Adulti italiani e stranieri, che non hanno assolto l’obbligo d’istruzione e che intendono conseguire il titolo di studio conclusivo del primo ciclo d’istruzione.
  • Adulti italiani e stranieri, che sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo d’istruzione e che debbono acquisire delle competenze di base connesse all’obbligo di istruzione DM 139/2007.
  • Adulti stranieri che intendono iscriversi ai percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana.
  • I giovani che hanno compiuto i 16 anni di età e che necessitano del titolo di studio conclusivo del primo ciclo d’istruzione.
  • Adulti italiani e stranieri che intendono continuare la loro formazione attraverso corsi modulari brevi.
  • Adulti italiani e stranieri che sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione e che intendo conseguire titolo di studio conclusivo del secondo ciclo di istruzione.

 

ASSETTO ORGANIZZATIVO

  • DS: Dott. ssa Francesca Malarby
  • Coordinatori di sede:
    • Novara: Prof. Giovanni Gullì
    • Borgomanero: Prof. Gaetano Esposito
    • Trecate: Prof. ....
    • Domodossola, Omegna, Verbania: prof.ssa Silvia Moscatelli
  • Collegio Docenti
  • DSGA: Grazia Leone
  • Consigli di livello